Sulla “stupidità”

Per nessun motivo in particolare – a parte il fatto che ultimamente ne sto “sentendo” più del solito – oggi ho deciso di lasciare qualche “pensierino sulla stupidità”….non mio per carità, io rischierei di essere decisamente troppo cattiva se scrivessi in proposito, per questo ho scelto alcuni aforismi……..diciamo così “famosi”

“Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.”
(Albert Einstein)

Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare
[Jean Cocteau]

Un cervello limitato contiene un a quantità illimitata di idiozie.
(Francois de la Rochefoulcault)

Ciascuno chiama idee chiare quelle che hanno lo stesso grado di confusione delle sue.
(Marcel Proust)

Questo dovrebbe spingerci a riflettere, non credete?

Riflttere innanzi tutto su noi stessi: come ci comportiamo? che “grado di idiozia” ci corrisponde? (tutti siamo più o meno “idioti” a volte) fino a che punto ce ne rendiamo conto? etc e riflettere sul fatto che, per fortuna, nonostante la stupidità o la superficialità – che poi è spesso la medesima cosa- il mondo è ancora un buon posto dove vivere…….se solo siamo capaci di vederlo con gli occhi pieni di meraviglia di un bambino.

vi lascio un paio di foto giusto per dimostrare che c’è tanto di bello al mondo


Annunci

2 commenti su “Sulla “stupidità”

  1. Mi ricorda un discorso tra Frodo e Sam (nel film), certo che di idioti ce ne sono pure troppi, ma anche belle persone, sincere e sensibili, cercherò di pensare a questo la prossima volta che mi trovo di fronte a un’idiota o mi sentirò idiota 🙂

    Mi piace

    • Me lo ricordo quel discorso……e quanto mi era piaciuto quel “C’è del buono a questo mondo” di Sam!
      In quanto al cercare di pensarci sai una cosa? dovremmo farlo tutti 🙂

      Mi piace

I commenti sono chiusi.