E ci risiamo con le interviste

Ma… se evitassero di inventare o quasi le intervste cascherebbe il mondo? Se quantomeno si informassero prima di mettere in bocca agli intervistati falsità evidenti (e facilmente verificabili) sarebbe così grave?

Ora vediamo di chiarire: non è che mi diverta a fare quella che cerca il pelo nell’uovo per poter criticare,  tutt’altro, ma quando in una intervista (quanto reale è da dimostrare) come quella apparsa oggi su amica.it leggo che Viggo Mortensen non sarebbe andato all’università (parole sue secondo l’intervista) quando invece è laureato in Scienza Politiche e in Spagnolo (alla St.Lawrence University per chi volesse controllare) come accidenti posso evitare di criticare?

io non sono andato all’università… Fare film è come un’eterna università, per me…

Mortensen non è uno “che se la tira”, ma figuriamoci se può aver detto una scemata simile, quindi?
A meno che non abbiano capito male un’intervista rilasciata di recente dove effettivamente diceva che fare film per lui è come un’eterna università e… abbiano deciso che non c’è andato (all’università intendo).

E per bontà sorvolo sul fatto che “non avrebbe girato in Italia” dove invece ha girato 2 film: Ritratto di Signora e Panico nel tunnel.

Lei ha girato film in tutto il mondo, tranne che in Italia: come mai?
Non è mai capitato, ma spero di recuperare presto…

O con quel “girato in Italia” intendevano “girato in un film italiano”? Mistero.
Ma davvero ci vuol tanto a evitare di scrievre idiozie?

Annunci

4 commenti su “E ci risiamo con le interviste

  1. ma siamo sicuri che lo abbiano effettivamente intervistato…’sti grandi “professionisti” del giornalismo…chissà…probabilmente hanno parecchio “lavorato” di fantasia…

    Mi piace

    • Sicura non lo sono proprio per niente, per me hanno leggiucchiato (capendo male) le molte interviste che ha rilasciato in inglese durante gli ultimi festival ne hanno tirato fuori… quello che ne hanno tirato fuori (sigh).

      Mi piace

I commenti sono chiusi.