Non sono sempre solo cattive notizie

Secondo il rapporto annuale di Amnesty International a fronte di un aumento (purtroppo) delle condanne a morte si è registrata una diminuzione (rispetto al 2013) del 22% di esecuzione delle stesse.
Certo non è che un piccolissimo passo, ma pur sempre un passo che, sia pur con le dovute cautele, può far ben sperare.

Annunci