Ma chi si credono di essere?!

Cinque agenti delle dogane francesi hanno fatto irruzione armati nella sala della stazione di Bardonecchia, al confine tra Italia e Francia, e hanno costretto un migrante, sospettato di essere uno spacciatore, a sottoporsi al test delle urine. A denunciare lo sconfinamento è la Rainbow4Africa, Ong che assiste i migranti che tentano di varcare la frontiera delle Alpi per raggiungere la Francia.
da La Stampa

Dal Pd a Fratelli d’Italia l’irruzione degli agenti francesi nel centro migranti di Bardonecchia suscita sdegno e rabbia e assume sempre di più le caratteristiche di un incidente internazionale.
“Irruzione polizia francese aBardonecchia ennesimo errore su questione migranti. Poi in Europa si stupiscono dell’esito elettorale in Italia!” scrive su Twitter l’ex premier Enrico Letta
da Repubblica

La francia dovrebbe vergognarsi!!!
In quanto cittadina italiana je demande des excuses officielles de M. Macron!!!

Annunci

Ancora e sempre loro

Rivolgo al signor Di Battista il caldo e sentito invito a riflettere prima di aprir la bocca per insultare gli italiani: “ricoglionito” (mi scuso per il termine, ma lo sto citando) sarà lui.

I Cinque Stelle andranno al governo? «Io non lo so, perché gli italiani li vedo molto rincoglioniti». Alessandro Di Battista è all’Embraco…

da La Stampa

Avviso per non farsi fregare: gli italiani Non eleggono il presidente del consiglio!!!

In questi ultimi giorni leggo le palesi menzogne che grillini e leghisti propagano come fossero “verità rivelate” circa il  “l’ennesimo presidente del consiglio non eletto dal popolo”… e, purtroppo, leggo pure di quanti abboccano (sigh) e subito mi viene in mente solo la prima regola del mago, vale a dire :

La gente è stupida.

Chi blatera di “presidente del consiglio non eletto dal popolo” lo fa a suo esclusivo vantaggio sapendo scientemente di mentire, per favore, vediamo di non abboccare; ricordiamoci che noi (gli italiani) non ( e ribadisco non) eleggiamo il Presidente del Consiglio, ma solo i nostri diretti rappresentati (vale a dire: onorevoli e senatori) i quali, a loro volta, danno o meno la fiducia al Governo formato dal Presidente del Consiglio… scelto dal Presidente della Repubblica come vuole la Costituzione.

Da che in Italia esiste la repubblica è sempre stato così, ne potrebbe essere diversamente, e chi dice il contrario mente sapendo di mentire: non facciamoci ingannare!!!

 

 

 

“The Young Pope”: grazie, ma grazie no!

Libero Sorrentino di girarlo, libero chiunque di guardarlo e, ovviamente di farselo piacere, altrettanto libera io di dire:

Grazie, ma grazie no!

D’accordo che il Signore non sta lassù a pesare col bilancino del farmacista errori, debolezze e peccati, ma questo film, per quel che mi riguarda, è andato troppo oltre e dunque, dopo averne letto il possibile e averci pensato la mia decisione resta quella di non vederlo.

Chiamatemi pure esagerata se volete ma quel che ho letto in proposito mi è bastato, un po’ di rispetto per la fede delle persone forse non guasterebbe.

Un brindisi al Professore.

Appuntamento importante per chi ama Tolkien: il 3 Gennaio dell’ormai lontanissimo 1892 nasceva a Bloemfontein, Sud Africa, quello che sarebbe diventato l’autore di una delle opere più amate (e più vendute) al mondo: J.R.R. Tolkien.
Per celebrarlo è consuetudine alle 21 di ogni 3 gennaio fare un brindisi (ovunque ci si trovi e con qualunque tipo di bibita) “al Professore”.

Chi ama e apprezza Tolkien non si scordi dunque questa sera alle 21 di alzarsi in piedi e bindare con la semplice formula “al Professore.

4-Tolkien-in-Assisi

E torno a voi al mutare della marea…

… come direbbe Gandalf anche se, in realtà, il blog nel frattempo è andato avanti altrove ( unmate amargo ) e qui era solo diventato “privato” , in altre parole: non sono mai realmente andata via, sono solo cambiate alcune cose che mi spingono ora, e dopo attenta considerazione, a tornare visibile anche qui.

Resta da decidere se d’ora in avanti alternerò la scrittura dei contenuti un po’ qua e un po’ la o se farò una “scrittura” in doppio” anche se credo che alla fine dipenderà dal momento.

Chi fosse eventualmente interessato a leggere quel che ho scritto nel frattempo (ma ne dubito: chi voleva continuare a seguirmi l’ha fatto anche sul Altervita) può dare un’occhiata cliccando sul link più in alto.

E visto che siamo in dicembre

natcasalbonecosneve

 

 

Sposto il blog

Gente mi dispiace, qui mi sono trovata bene e non pensavo assolutamente di spostare il blog altrove, ma vista la nuova normativa del Garante in materia di cookie e tenendo conto del fatto che WordPress.com non da modo di mettersi in regola (non so voi, ma io una multa di minimo 6.000 euro non potrei permettermela) mi vedo, mio malgrado, costretta a cambiare piattaforma di hosting per cui a partire dalla mezzanotte del 1 giugno prossimo, questo blog sparirà da wordpress.

So che magari qualcuno potrà trovare la cosa eccessiva, c’è chi pensa che prima o poi wordpress darà modo di mettersi in regola, ma anche così fosse il totale disinteresse dimostrato fino ad oggi mi ha oltremodo infastidito e anche sistemassero le cose in tempo utile (vale a dire la mezzanotte del 1 giugno) qui non mi sento più di restare.

Saluto e ringrazio tutti quelli che in questi anni mi hanno seguito: è stato bello incrociare le vostre strade e vi ringrazio per la compagnia che mi avete fatto, per i commenti, per i “mi piace”… per tutto insomma.

Questo è dunque l’ultimo post su questa piattaforma, ma chi volesse continuare a leggermi mi troverà qui
A tutti ancora grazie e buon proseguimento.