Basta Trump! Oggi combattiamo! (This day we fight)

La sola idea che nello Studio Ovale sieda una persona così chiaramente pericolosa come il cosidetto presidente degli USA (per me, e non solo per me, è affetto da evidente Sindrome da Personalità Narcisistica) fa accapponare la pelle; è un uomo estemamente pericoloso, non solo per gli USA, ma per tutto il mondo: dietro ogni sua azione, dietro ogni sua parola aleggia lo spettro del nazismo e chi dice il contrario è in malafede!
Settanta anni fa il Mondo restò a guardare e sappiamo bene com’è finita, non possiamo permettere che accada di nuovo, di Hitler ne è bastato uno, un secondo (per giunta armato di arsenale nucleare) sarebbe decisamente troppo!
E non crediate che solo perchè accade oltre oceano non ci tocchi, non crediate che si tratti solo di una fase passeggera perchè non passerà a meno che qualcuno non lo fermi… ma il Congresso non sembra intenzionato a farlo anche se gli statunitensi lo chiedono a gran voce.
A chi tocca allora?
Ovviamente ad ogni essere umano degno di tal nome, in altre parole a noi “persone comuni” a qualunque nazione, etnia, credo politico, religione apparteniamo: abbiamo il dovere sociale e morale di farlo!!!
Trump è un nazista a tutti gli effetti che sta tentando con molto impegno (e purtroppo a volte ci riesce) di sopprimere ogni diritto civile negli USA (e se gli va bene poi sarà la volta del resto del mondo), ogni libertà, ogni voce che “osa” dissentire in qualsiasi modo da ciò che lui afferma essere la realtà (non lo è ovviamente, ma ho già detto che per me ha gravi problemi mentali)va assolutamente fermato!!!
Oggi faccio mio il discorso di Aragorn al Pelennor e come lui affermo…

Figli di Gondor, di Rohan, fratelli miei! Vedo nei vostri occhi la stessa paura che potrebbe afferrare il mio cuore! Ci sarà un giorno, in cui il coraggio degli uomini cederà, e abbandoneremo ogni legame di fratellanza, ma non è questo il giorno!
Ci sarà l’ora dei lupi, e degli scudi frantumati, quando l’era degli uomini arriverà al crollo, ma non è questo il giorno! Quest’oggi combattiamo, per tutto ciò che ritenete caro in questa bella terra, io vi invito a resistere uomini dell’Ovest!

Sons of Gondor, of Rohan, my brothers, I see in your eyes the same fear that would take the heart of me. A day may come when the courage of men fails, when we forsake our friendsand break all bonds of fellowship, but it is not this day.
An hour of wolves and shattered shields, when the age of men comes crashing down, but it is not this day! This day we fight!! By all that you hold dear on this good Earth,I bid you stand, Men of the West!!!

Annunci
Video

“America First”? Ecco una degna risposta.

Il “cosidetto” presidente degli USA (mi rifiuto di dire America visto che il continente americano di stati ne ha un fracco e una sporta… ma si sa la “loro”-degli statunitentsi intendo- boria è quasi infinita) sta imperversando con una tale serie di idiozie- purtroppo non solo verbali- e di “fake news” che spaccia per (parole sue) “fatti alternativi” che mi è impossibile tacere oltre.
Non intendo sprecare troppe parole in merito per cui vi lascio il video realizzato da Casa Surace, l’unica pecca sta nel fatto che il “cosidetto” presidente non ne capirà assolutamente l’ironia, ma noi si per cui godiamocelo

PS. E’ proprio vero: la madre dei cretini è sempre incinta e quel “coso” che gli statunitensi si sono scelti per presidente ne è l’ennesima riprova.

Un brindisi “al Professore”

Per i tolkieniani oggi è un giorno importante: 125 anni or sono a Bloemfontein (Sud Africa) nasceva JRR Tolkien, come da tradizione stasera alle 21 coloro che lo apprezzano ricordino (ovunque si trovino) di alzare il calice brindando con la formula di rito: Al Professore.
(Non è necessario che il brindisi sia alcoolico)
brindisi_tolkien

Avviso per non farsi fregare: gli italiani Non eleggono il presidente del consiglio!!!

In questi ultimi giorni leggo le palesi menzogne che grillini e leghisti propagano come fossero “verità rivelate” circa il  “l’ennesimo presidente del consiglio non eletto dal popolo”… e, purtroppo, leggo pure di quanti abboccano (sigh) e subito mi viene in mente solo la prima regola del mago, vale a dire :

La gente è stupida.

Chi blatera di “presidente del consiglio non eletto dal popolo” lo fa a suo esclusivo vantaggio sapendo scientemente di mentire, per favore, vediamo di non abboccare; ricordiamoci che noi (gli italiani) non ( e ribadisco non) eleggiamo il Presidente del Consiglio, ma solo i nostri diretti rappresentati (vale a dire: onorevoli e senatori) i quali, a loro volta, danno o meno la fiducia al Governo formato dal Presidente del Consiglio… scelto dal Presidente della Repubblica come vuole la Costituzione.

Da che in Italia esiste la repubblica è sempre stato così, ne potrebbe essere diversamente, e chi dice il contrario mente sapendo di mentire: non facciamoci ingannare!!!

 

 

 

“The Young Pope”: grazie, ma grazie no!

Libero Sorrentino di girarlo, libero chiunque di guardarlo e, ovviamente di farselo piacere, altrettanto libera io di dire:

Grazie, ma grazie no!

D’accordo che il Signore non sta lassù a pesare col bilancino del farmacista errori, debolezze e peccati, ma questo film, per quel che mi riguarda, è andato troppo oltre e dunque, dopo averne letto il possibile e averci pensato la mia decisione resta quella di non vederlo.

Chiamatemi pure esagerata se volete ma quel che ho letto in proposito mi è bastato, un po’ di rispetto per la fede delle persone forse non guasterebbe.