Voce

Ombre nel sole
a macchiarne la luce
persa l’estate
in una nera fiamma.

L’eterno Autunno
d’un lontano altrove
sola consolazione
e sola cura.

Chiusi i confini e
sigillato il cuore
e la stella che danza
curerà il domani.

Tra giardini dorati
ed alberi di porpora
il cristallo senza tempo
d’una voce lontana.

Voce che chiama
voce che cura
voce immutata
che sola dona pace.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...